BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.
SERVIZI ON LINE Online Banking Impresa Pass

Cartolarizzazione

NUOVA FRONTIERA SPV S.R.L.

Nell’ambito di un’operazione di cartolarizzazione ai sensi della Legge 130, relativa a crediti ceduti da Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A., in forza di un contratto di cessione di crediti ai sensi degli articoli 4 e 7.1 della Legge 130 ovvero ai sensi del combinato disposto dell’articolo 4 della Legge 130 e dell’articolo 58 del T.U. Bancario concluso in data 14 settembre 2018, la società Nuova Frontiera SPV S.r.l. con sede legale in Via Alfieri, 1, Conegliano (TV), Italia, codice fiscale ed iscrizione al Registro delle Imprese di Treviso-Belluno n. 04952610261, comunica che ha acquistato pro-soluto da Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A., con sede legale in via Gramsci, 7, Torino, Italia, codice fiscale ed iscrizione al Registro delle Imprese di Torino n. 02751170016, i crediti (per capitale, interessi, anche di mora, accessori, spese, ulteriori danni, indennizzi e quant’altro) derivanti da contratti di finanziamento, chirografari ed ipotecari, e sconfinamenti di conto corrente, i cui debitori sono stati classificati come “inadempienza probabile” e “a sofferenza” ai sensi della Circolare della Banca d’Italia n. 272/2008 (Matrice dei Conti), sorti nel periodo compreso tra l’1 gennaio 1997 e il 23 luglio 2018, segnalati in “Centrale dei Rischi” ai sensi della Circolare della Banca d’Italia n. 139/1991 ed individuati ai sensi del Contratto di Cessione, ovvero i crediti in bonis che soddisfano i criteri di blocco indicati nell’avviso di cessione di crediti pro-soluto pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Parte II n. 110 del 20/9/2018.

La cessionaria ha dato notizia della predetta cessione mediante avviso di cessione pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Parte II n. 110 del 20/9/2018.

I dati indicativi dei crediti ceduti, nonché la conferma dell’avvenuta cessione per i relativi debitori ceduti che ne faranno richiesta, sono messi a disposizione da parte della banca cedente su questo sito internet e resteranno disponibili fino all’estinzione del relativo credito ceduto.

 In particolare, vengono di seguito riportati i seguenti dati indicativi dei crediti oggetto di cessione: codice identificativo del debitore ceduto (NDG), numero del rapporto identificativo del credito del debitore ceduto (“conto”) e numero del rapporto identificativo del credito del debitore ceduto (“sottoconto”).

Ciascun debitore potrà, laddove non disponga di tale informazione, conoscere il numero di NDG rivolgendosi alla filiale di BIM presso la quale risultano domiciliati i pagamenti delle rate del rapporto di mutuo ovvero del rapporto di conto corrente, a seconda dei casi.

Nell’ambito della suddetta operazione, Prelios Credit Servicing S.p.A. è stata incaricata da Nuova Frontiera SPV S.r.l. di svolgere, in relazione ai Crediti, il ruolo di soggetto incaricato della riscossione dei crediti e dei servizi di cassa e pagamento e responsabile della verifica della conformità delle operazioni alla legge e al prospetto informativo ai sensi dell’articolo 2, comma 3, lettera (c), comma 6 e comma 6-bis della Legge 130; Prelios Credit Servicing S.p.A. è stata inoltre incaricata di porre in essere le attività relative al recupero (giudiziale e stragiudiziale) dei Crediti classificati “a sofferenza”, anche, se del caso, attraverso l’escussione delle relative garanzie. Nell’ambito della medesima operazione, Banca Intermobiliare di investimenti e gestioni S.p.A. è stata nominata da Nuova Frontiera SPV S.r.l. quale mandatario all’incasso dei Crediti classificati come “inadempienze probabili” e dei Crediti in Bonis, in conformità ai piani di rientro volta per volta pattuiti con il relativo debitore ceduto e volti all’integrale rientro del finanziamento oggetto di cessione.

Elenco crediti oggetto di cessione

Estratto pubblicazione Gazzetta Ufficiale Parte II n.110 del 20/9/2018