BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.
SERVIZI ON LINE Clarisbanca Impresa Pass

Report settimanale sui mercati

26 luglio 2017

Report settimanale sui mercati - 25 luglio 2017

L’attuale scenario macroeconomico di crescita globale sincronizzata e relativamente elevata (nel secondo trimestre potrebbe aver superato il 3,5% su base annua, uscendo dal canale prevalente negli ultimi 6 anni) e di bassa inflazione (inferiore al 2% annuo) continua ad essere di sostegno per i mercati degli asset rischiosi e favorisce la compressione della volatilità, che si sta rivelando molto più persistente del previsto. Per le Banche Centrali, tuttavia, è sempre più problematico: mentre nei Paesi Emergenti l’inflazione è bassa e calante per le giuste ragioni (la crescita economia inferiore al potenziale mantiene elevato l’eccesso di capacità produttiva, che sopprime le pressioni inflazionistiche), nei Paesi Sviluppati la crescita è superiore al potenziale ovunque e l’eccesso di capacità produttiva è stato smaltito (come negli USA ed in Giappone) o in rapida riduzione (come nell’Eurozona), ma l’inflazione stenta a tornare verso i target (generalmente situati intorno al 2%). Considerando i precedenti storici ed il rischio di destabilizzare i mercati, le Banche Centrali dei Paesi Sviluppati preferiscono rischiare di sbagliare per aver mantenuto la politica monetaria più accomodante del dovuto piuttosto che per un eccesso di zelo per rimuoverla, ma sono chiaramente in difficoltà nel decifrare i messaggi contrastanti che arrivano dall’attività economica, dall’inflazione e dal collegamento tra le due. Per questo motivo gli investitori sono ipersensibili alle variazioni nella retorica delle Banche Centrali e quest’ultime cercano di risultare altamente prevedibili nel comunicarle.

 

Prosegui la lettura del Report settimanale sui mercati - 25 luglio 2017SCARICA >
Torna all'archivio Report settimanale sui mercati
BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.

Disclaimer

Le informazioni e i dati contenuti nel presente documento hanno finalità promozionale e non sono da intendersi come ricerca in materia di investimenti ai sensi degli artt. 27-28 del Regolamento della Banca d'Italia e della Consob (cd Regolamento Congiunto) né mira a fornire raccomandazioni di cui agli artt. 69 e seguenti del Regolamento 11971/99 e successive modifiche.
Il documento non fornisce raccomandazioni personalizzate riguardo a una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Le informazioni contenute non costituiscono proposta di vendita o invito ad operare e non si rivolgono ad alcun soggetto specifico. Le informazioni sono state elaborate da Banca Intermobiliare sulla base di fonti ritenute attendibili ma della cui accuratezza e completezza Banca Intermobiliare non può essere ritenuta responsabile. Le informazioni fornite sono valide esclusivamente con riferimento alla data nella quale sono state prodotte. Occorre pertanto verificare le informazioni prima di agire in seguito alle stesse.

BIM declina ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite dirette o indirette derivanti dall'utilizzo delle informazioni contenute nei documenti.

Le informazioni devono essere usate soltanto per scopi informativi privati del lettore e non costituiscono un'analisi di tutte le questioni trattabili. Prima di effettuare qualsiasi operazione, l'investitore dovrà considerare la rilevanza delle informazioni ai fini delle proprie decisioni, alla luce dei propri obiettivi di investimento, della propria esperienza, delle proprie risorse finanziarie e operative e di qualsiasi altra circostanza.

È consentito scaricare sul proprio computer i report o le informazioni in esso contenute e stamparne copia esclusivamente per uso personale e non commerciale, a condizione che non siano alterate le avvertenze relative a marchi commerciali o altri diritti proprietari. È vietato trasferire, trascrivere, distribuire o riprodurre le informazioni o creare un link al sito senza il preventivo accordo di Banca Intermobiliare S.p.a.

Ogni forma di alterazione, parziale o integrale, è da ritenersi vietata.

Confermo di avere letto il disclaimer