BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.
SERVIZI ON LINE Online Banking Impresa Pass

Report settimanale sui mercati

20 aprile 2016

Report settimanale sui mercati - 19 aprile 2016

Il Punto

Dopo che negli ultimi mesi sono rientrate diverse preoccupazioni che avevano generato la fase di forte avversione al rischio di inizio anno, la settimana scorsa potrebbe essere stata decisiva superare un’altra criticità, la tenuta del sistema bancario italiano, che ha pesato sui mercati, soprattutto su quelli europei, tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016.
La soluzione “di sistema” messa in campo con il fondo Atlante segna un passo in avanti probabilmente decisivo per eliminare gli elementi di incertezza sulle prospettive del sistema bancario del nostro paese:
- da un lato mette in sicurezza l’esecuzione degli aumenti di capitale;
- dall’altro permette un approccio più disciplinato e meno penalizzante al problema della gestione delle sofferenze sui crediti.
Un tassello importante ancora mancante è l’intervento normativo per accelerare i tempi delle procedure fallimentari e, quindi, di recupero delle garanzie. Un’azione rapida a questo riguardo darebbe un contributo fondamentale per migliorare i prezzi di cessione delle sofferenze e sarebbe pertanto un passaggio determinante per il processo di rafforzamento del sistema (su questo aspetto potrebbero essere già decisive le prossime ore dato che sono attese a breve novità dal Governo).
Un altro fattore dell’ultima ora positivo per i mercati è rappresentato dalla reazione al fallimento del meeting di Doha in merito al taglio/congelamento della produzione di petrolio. Per quanto sia stato di aiuto lo sciopero in Kuwait (che sta determinando una riduzione della produzione giornaliera di quasi 2 mln di barili), il fatto che il prezzo del petrolio abbia repentinamente recuperato dalla immediata reazione negativa al mancato accordo tra i paesi produttori rafforza l’ipotesi che si sia entrati in una fase di progressiva stabilizzazione.
L’altro tema del momento è la reporting season americana: l’avvio è stato positivo con una prevalenza di sorprese positive, soprattutto sul fronte degli utili, ma non va dimenticato che un contributo determinante arriva dal forte taglio delle stime che ha caratterizzato la prima parte dell’anno. Continuiamo a pensare che i risultati del 1Q possano influenzare l’andamento di breve, ma difficilmente saranno determinanti sulle prospettive di medio termine dei mercati.
In questo contesto sicuramente più costruttivo rispetto a qualche mese fa, un elemento di attenzione è rappresentato dal livello di alcuni mercati core, in primo luogo Wall Street: l’S&P500 si trova ormai a meno di due punti percentuali dal record assoluto ed al momento si fa un po’ fatica a trovare gli elementi per una importante e sostenibile rottura al rialzo, sia che si guardi allo scenario macro sia che si faccia riferimento all’andamento degli utili (nelle ultime settimane la combinazione del rialzo della Borsa e del taglio delle stime ha riportato il P/E forward in area 17x, livello prossimo ai massimi registrati esattamente un anno fa).

Prosegui la lettura del Report settimanale sui mercati - 19 aprile 2016SCARICA >
Torna all'archivio Report settimanale sui mercati
BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.

Disclaimer

Le informazioni e i dati contenuti nel presente documento hanno finalità promozionale e non sono da intendersi come ricerca in materia di investimenti ai sensi degli artt. 27-28 del Regolamento della Banca d'Italia e della Consob (cd Regolamento Congiunto) né mira a fornire raccomandazioni di cui agli artt. 69 e seguenti del Regolamento 11971/99 e successive modifiche.
Il documento non fornisce raccomandazioni personalizzate riguardo a una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Le informazioni contenute non costituiscono proposta di vendita o invito ad operare e non si rivolgono ad alcun soggetto specifico. Le informazioni sono state elaborate da Banca Intermobiliare sulla base di fonti ritenute attendibili ma della cui accuratezza e completezza Banca Intermobiliare non può essere ritenuta responsabile. Le informazioni fornite sono valide esclusivamente con riferimento alla data nella quale sono state prodotte. Occorre pertanto verificare le informazioni prima di agire in seguito alle stesse.

BIM declina ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite dirette o indirette derivanti dall'utilizzo delle informazioni contenute nei documenti.

Le informazioni devono essere usate soltanto per scopi informativi privati del lettore e non costituiscono un'analisi di tutte le questioni trattabili. Prima di effettuare qualsiasi operazione, l'investitore dovrà considerare la rilevanza delle informazioni ai fini delle proprie decisioni, alla luce dei propri obiettivi di investimento, della propria esperienza, delle proprie risorse finanziarie e operative e di qualsiasi altra circostanza.

È consentito scaricare sul proprio computer i report o le informazioni in esso contenute e stamparne copia esclusivamente per uso personale e non commerciale, a condizione che non siano alterate le avvertenze relative a marchi commerciali o altri diritti proprietari. È vietato trasferire, trascrivere, distribuire o riprodurre le informazioni o creare un link al sito senza il preventivo accordo di Banca Intermobiliare S.p.a.

Ogni forma di alterazione, parziale o integrale, è da ritenersi vietata.

Confermo di avere letto il disclaimer