BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.
SERVIZI ON LINE Online Banking Impresa Pass

Report settimanale sui mercati

15 marzo 2017

Report settimanale sui mercati - 14 marzo 2017

 In una scena temporaneamente lasciata libera da Trump il ruolo di protagonista è stato assunto dalle Banche Centrali.
A pochi giorni di distanza dall’intervento della Yellen alla conferenza di Chicago, è stato Draghi a catturare l’attenzione dei mercati in occasione del meeting della BCE.
Draghi ha cercato di trovare un equilibrio tra la descrizione di uno scenario economico in miglioramento e la non urgenza di dover rientrare dalla politica monetaria accomodante (d’altronde, se è vero che la BCE ha rivisto al rialzo le stime di inflazione per il 2017 ed il 2018, è altrettanto vero che l’inflazione “core” si mantiene su livelli contenuti). Pur con tutte le cautele di Draghi, sui mercati è prevalsa un’interpretazione “hawkish” della riunione, tradottasi in un rialzo dei rendimenti obbligazionari ed in un rafforzamento dell’Euro.
Questa settimana il testimone dovrebbe tornare nuovamente alla Yellen, con il FOMC in programma oggi e domani.
A questo punto il rialzo dei tassi di interesse è dato per certo (la probabilità implicita nei futures sui FED Funds è pari al 100%) e l’attenzione è rivolta ai “dots” (le previsioni sui tassi dei 16 membri della FED) ed alla conferenza della Yellen da cui potranno emergere indicazioni sulla velocità del futuro percorso di rialzo (ricordiamo che al momento i “ dots” sono posizionati per tre rialzi dei tassi nel corso del 2017, sui quali il mercato si è sostanzialmente allineato).
In questo contesto si è alzata la volatilità sui Governativi, mentre le Borse sembrano entrate in una “pausa di riflessione”, soprattutto Wall Street.
D’altra parte, va tenuto presente che:
- dopo diversi anni di politica monetaria iper accomodante, gli investitori devono iniziare a fare i conti con un progressivo ritorno alla normalità;
- in questa fase del ciclo, il rialzo azionario dovrebbe essere prima di tutto guidato dall’espansione degli utili, ma Wall Street sta già incorporando una significativa crescita dei profitti aziendali.
Nel caso specifico della Borsa americana è poi evidente che negli ultimi mesi ha incorporato aspettative decisamente elevate in merito alle politiche della nuova amministrazione americana ed è quindi fisiologico che giunti a questi livelli si attendano le prime iniziative concrete.

Prosegui la lettura del Report settimanale sui mercati - 14 marzo 2017SCARICA >
Torna all'archivio Report settimanale sui mercati
BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.

Disclaimer

Le informazioni e i dati contenuti nel presente documento hanno finalità promozionale e non sono da intendersi come ricerca in materia di investimenti ai sensi degli artt. 27-28 del Regolamento della Banca d'Italia e della Consob (cd Regolamento Congiunto) né mira a fornire raccomandazioni di cui agli artt. 69 e seguenti del Regolamento 11971/99 e successive modifiche.
Il documento non fornisce raccomandazioni personalizzate riguardo a una o più operazioni relative ad un determinato strumento finanziario. Le informazioni contenute non costituiscono proposta di vendita o invito ad operare e non si rivolgono ad alcun soggetto specifico. Le informazioni sono state elaborate da Banca Intermobiliare sulla base di fonti ritenute attendibili ma della cui accuratezza e completezza Banca Intermobiliare non può essere ritenuta responsabile. Le informazioni fornite sono valide esclusivamente con riferimento alla data nella quale sono state prodotte. Occorre pertanto verificare le informazioni prima di agire in seguito alle stesse.

BIM declina ogni responsabilità in ordine ad eventuali perdite dirette o indirette derivanti dall'utilizzo delle informazioni contenute nei documenti.

Le informazioni devono essere usate soltanto per scopi informativi privati del lettore e non costituiscono un'analisi di tutte le questioni trattabili. Prima di effettuare qualsiasi operazione, l'investitore dovrà considerare la rilevanza delle informazioni ai fini delle proprie decisioni, alla luce dei propri obiettivi di investimento, della propria esperienza, delle proprie risorse finanziarie e operative e di qualsiasi altra circostanza.

È consentito scaricare sul proprio computer i report o le informazioni in esso contenute e stamparne copia esclusivamente per uso personale e non commerciale, a condizione che non siano alterate le avvertenze relative a marchi commerciali o altri diritti proprietari. È vietato trasferire, trascrivere, distribuire o riprodurre le informazioni o creare un link al sito senza il preventivo accordo di Banca Intermobiliare S.p.a.

Ogni forma di alterazione, parziale o integrale, è da ritenersi vietata.

Confermo di avere letto il disclaimer