BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.

News

03 gennaio 2019

Concluso l’aumento di capitale con sottoscrizione integrale dello stesso

Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A. (“BIM” o la “Società” o la “Banca”) comunica che, in data odierna, si è conclusa l’offerta di massime n. 547.653.486 azioni ordinarie BIM di nuova  emissione (le “Nuove Azioni”), rivenienti dall’aumento di capitale sociale in opzione, a pagamento e in via scindibile, deliberato dall’Assemblea straordinaria della Banca in data 28 settembre 2018 (l’“Aumento di Capitale”).
Durante il periodo di offerta in opzione, iniziato il 3 dicembre 2018 e conclusosi il 17 dicembre 2018, estremi inclusi (il “Periodo di Offerta”), sono stati esercitati n. 118.421.150 diritti di opzione per la sottoscrizione di n. 433.421.409 Nuove Azioni, per un controvalore complessivo pari a Euro 71.947.953,88.
Ai sensi dell’articolo 2441, comma 3, del Codice Civile, i n. 31.210.950 diritti di opzione non esercitati durante il Periodo di Offerta sono stati offerti sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. Nel corso delle sedute del 19, 20, 21, 27 e 28 dicembre (il “Periodo di Offerta in Borsa”) sono stati venduti n. 2.919.900 diritti di opzione, che non sono stati tuttavia esercitati.
Pertanto, in data odierna, Trinity Investments Designated Activity Company (“Trinity”), dando seguito all’impegno di garantire la provvista dell’intero Aumento di Capitale, ha sottoscritto le rimanenti n.114.232.077 Nuove Azioni, per un controvalore complessivo pari a Euro 18.962.524,78.
L’offerta si è pertanto conclusa con l’integrale sottoscrizione delle n. 547.653.486 Nuove Azioni per un controvalore complessivo pari a Euro 90.910.478,67.
In conformità a quanto previsto dall’articolo 2444 del Codice Civile, l’attestazione dell’avvenuta integrale sottoscrizione dell’Aumento di Capitale, con l’indicazione del nuovo capitale sociale, sarà depositata presso il Registro delle Imprese di Torino nei termini di legge.

>> SCARICA IL COMUNICATO STAMPA COMPLETO

Torna all'archivio News Stampa