BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.
SERVIZI ON LINE Clarisbanca Impresa Pass

News

22 giugno 2015

Comunicato Stampa 22/06/2015

COMUNICAZIONE AL MERCATO 

Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni SpA (“BIM”) rende noto di aver ricevuto un comunicato stampa dalla Cordata di Investitori interessata alla prospettata acquisizione di una partecipazione di controllo nel capitale sociale di BIM. Nella predetta comunicazione viene dichiarato quanto segue: “Si fa seguito al precedente comunicato stampa del 17 giugno 2015, avente ad oggetto i rilievi sollevati dalla Banca Centrale Europea (“BCE”) in relazione alla prospettata acquisizione di una partecipazione di controllo nel capitale sociale di Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A. (“BIM”), da parte di una cordata di investitori da ultimo composta da Gestinter S.p.A., MA.VA. Società semplice, Duet BIM Ltd., MI.MO.SE. S.p.A., Romed S.p.A., Piovesana Holding S.p.A., Pietro S.p.A., Luca Cordero di Montezemolo, Dad&Son S.r.l., Pietro Boffa, Gianfranca Cullati, Serfin Servizi Finanziari S.r.l., Alessandro Federici, Valentina Nasi, Artex S.r.l., Fabio e Marta Viani, Mario Piantelli, Castello Società Semplice, Turati Investments S.r.l. e Italvalv S.r.l. (“Cordata di Investitori”), dall’attuale azionista di controllo Veneto Banca S.c.p.a., a fronte del pagamento di un corrispettivo complessivo pari a circa Euro 289 milioni, corrispondente ad Euro 3.6 per azione BIM (la “Transazione”). A tale riguardo, la Cordata di Investitori comunica di aver riscontrato il progetto di decisione notificatole dalla BCE, competente ai fini del rilascio della necessaria autorizzazione alla realizzazione della Transazione ai sensi dell’art. 4 del Regolamento (UE) n. 1024/2013, comunicando la propria decisione di ritirare l’istanza di autorizzazione alla realizzazione della Transazione e rinunciando alla decisione finale della BCE. La Cordata di Investitori ha altresì comunicato che formulerà una nuova istanza per l’acquisizione di una partecipazione di controllo in BIM tenendo conto delle indicazioni e dei rilievi formulati dalla BCE”.

Torino, 22.06.2015

>> SCARICA IL COMUNICATO STAMPA COMPLETO

Torna all'archivio News Stampa