BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.
SERVIZI ON LINE Online Banking Impresa Pass

News

26 aprile 2018

Assemblea degli Azionisti di Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A

L’Assemblea degli Azionisti di Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni S.p.A., tenutasi in data odierna in sede ordinaria sotto la Presidenza del Dott. Maurizio Lauri, ha:
− preso atto del bilancio consolidato al 31.12.2017 e deliberato di approvare il bilancio individuale di Banca Intermobiliare S.p.A. dell’esercizio chiusosi il 31 dicembre 2017 e di ripianare la perdita d’esercizio 2017, pari a circa 43,1 Milioni di Euro (perdita di 83,1 Milioni di Euro al 31.12.2016), mediante l’utilizzo della “Riserva Legale” per Euro 27.872.997 e con riporto a nuovo per Euro 15.242.401;
− approvato la proposta di integrazione dei corrispettivi della Società di Revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A., incaricata della revisione legale dei conti per il periodo 2012-2020;
− nominato Amministratori, con scadenza alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo all’esercizio che chiuderà il 31 dicembre 2018, i Signori: David Alhadeff, Maria Paola Clara, Pietro Stella, Daniela Toscani, Paola Vezzani, Stefano Visalli, Matteo Zingaretti. I curricula dei nuovi Amministratori sono reperibili sul sito internet di BIM (www.bancaintermobiliare.com) nella sezione Corporate Governance / Organi Sociali. L’Assemblea ha altresì approvato la proposta formulata in corso di assemblea dall’Azionista di controllo circa i nuovi compensi agli Amministratori;
− preso atto dell’informativa in ordine all’attuazione nel corso del precedente esercizio delle vigenti Politiche di Remunerazione deliberate dall’Assemblea ordinaria in data 21 aprile 2017;
− deliberato di approvare la politica di remunerazione e incentivazione di Banca Intermobiliare S.p.A. per il prossimo esercizio e le inerenti modalità attuative, nonché i criteri per la determinazione del compenso da accordare in caso di conclusione anticipata del rapporto di lavoro o di cessazione anticipata dalla carica, ivi compresi i limiti fissati a detto compenso in termini di annualità della remunerazione fissa e l’ammontare massimo che deriva dalla loro applicazione.



 

>> SCARICA IL COMUNICATO STAMPA COMPLETO

Torna all'archivio News Stampa